Vuoi aggiungere l'icona al tuo desktop ?

albamarina

Sito Mobile in costruzione

ALBAMARINA

Dal piacere di bere il vino al piacere di produrlo


I ricordi definiscono non solo chi siamo ma, soprattutto, chi vogliamo essere. Mario Notaroberto ha deciso di fare dei ricordi e dell’amore per le sue origini una storia di passione e rinascita. Così, ha scoperto che un semplice calice di vino, se prodotto con amore, può annullare le distanze. Anche quelle che dividono il Lussemburgo dal Cilento, come è successo a lui.

L’obiettivo è quello di imbottigliare un’emozione, raccontare attraverso il gusto la tiepida brezza marina del Cilento e lasciarsi coccolare dal ronzio ondeggiante delle fronde degli alberi che incorniciano i boschi e le campagne circostanti.

scopri

STORIA

La tradizione di una terra antica


I ricordi definiscono non solo chi siamo ma, soprattutto, chi vogliamo essere. Mario Notaroberto ha deciso di fare dei ricordi e dell’amore per le sue origini una storia di passione e rinascita. Così, ha scoperto che un semplice calice di vino, se prodotto con amore, può annullare le distanze. Anche quelle che dividono il Lussemburgo dal Cilento, come è successo a lui. L’obiettivo è quello di imbottigliare un’emozione, raccontare attraverso il gusto la tiepida brezza marina del Cilento e lasciarsi coccolare dal ronzio ondeggiante delle fronde degli alberi che incorniciano i boschi e le campagne circostanti. L’azienda Albamarina è una gemma che si incastona nella natura e la incornicia. Ma a Mario Notaroberto, visionario e ambizioso “Brigante Contadino del Cilento”, questo non bastava. Ecco perché ha ampliato il suo progetto includendo non solo la produzione di olio extravergine di oliva, ma anche la costruzione di un vero e proprio agriturismo con fattoria didattica e otto appartamenti, sotto il nome Malida House, che accolgono turisti da tutto il mondo, per diffondere le bellezze e le ricchezze della nostra terra e declinarle anche nel settore dell’accoglienza. Albamarina, l’azienda gestita da Mario Notaroberto e i suoi due figli, porta un nome che compendia l’amore di Notaroberto per il territorio, con le sue albe fresche accolte dal monte Gelbison, e l’amore per sua moglie Marina. Un’azienda che mira non solo alla produzione di ottimi vini, riconosciuti in Italia e all’estero, ma a veicolare valori ed emozioni.
albamarina

VIGNETO

Uve selezionate, vitigni Cilentani


Cuore della produzione vitivinicola di Albamarina sono il Fiano, vitigno a bacca bianca e l’Aglianico, vitigno a bacca rossa. Gli altri vitigni a bacca bianca impiantati dall’azienda sono: il Greco, la Falanghina e il Trebbiano. Mentre i vitigni a bacca rossa dei nuovi impianti sono: l’Aglianicone, il Primitivo e il Merlot. Tutti i vitigni sono stati impiantati nell’agro di Foria del comune di Centola provincia di Salerno e ricadono nella denominazione D.O.P. Cilento. La vigna di Albamarina è entrata in produzione nel 2011, dopo l’acquisto e la bonifica di un terreno di 2.5 ettari acquistato dalla famiglia Notaroberto nel 2009. Il vitigno impiantato è il Fiano a bacca bianca, tipico del luogo. Nel 2010 l’azienda si espande con l’acquisto di ulteriori 2.5 ettari di macchia mediterranea per ospitare un vitigno di Aglianico, entrato in produzione a partire dal 2013. Ulteriori 12.5 ettari nella stessa sono stati acquistati per la coltura dell’olivo e per l’impianto di nuovi vigneti di Fiano e Aglianico. Nel programma di sviluppo della società agricola di Mario Notaroberto e dei suoi due figli, Livio e Dario, è prevista la messa a disposizione di un appezzamento di terreno per la ricerca su vitigni autoctoni del Cilento, in collaborazione con la facoltà di agraria dell’Università Statale di Milano. La ricerca, coordinata dal Presidente della Facoltà di Agraria Prof. Attilio Scienza, seguirà la sperimentazione di un centinaio di viti per le tipologie disponibili, circa una cinquantina, per poi procedere a una microvinificazione e stabilire quali viti mettere in produzione, con l’obiettivo di creare un genotipo tipicamente cilentano. A tal fine, la società Albamarina ha intenzione di formulare un programma di investimenti a lungo termine che prevede la costruzione di una cantina di circa 900 mq, totalmente interrata. Parte dell’investimento, inoltre, prevede la costruzione di una stalla capace di ospitare circa 200 capi di bestiame e di due laboratori, uno adibito alla lavorazione del latte e l’altro alla lavorazione degli insaccati. Le porte dell’azienda Albamarina sono sempre aperte per accogliere i clienti desiderosi di immergersi nella natura e conoscere i diversi processi produttivi del vino. A tal fine si organizzano visite guidate in vigna e in cantina, con degustazione dei vini e dei prodotti dell’azienda.
albamarina

GALLERY


albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina
albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina albamarina